News

 

 

 

È ormai risaputo fondamentale preparare la pelle per prevenire le scottature, senza dimenticare di proteggere anche i capelli dal sole.

Il fatto di preoccuparsi della salute dei capelli dei nostri clienti, anche in un momento di spensieratezza come le vacanze al mare, è un atto di consapevolezza e amore che ci sentiamo in dovere di condividere.

Vediamo allora insieme che cosa succede durante il periodo estivo e perché i raggi ultravioletti sono pericolosi per la nostra splendida chioma.

 

COSA SUCCEDE NEL CAPELLO

A differenza della pelle, i capelli non si scottano, ma se sono chiari ci si può trovare facilmente con il cuoio capelluto ustionato. Non solo ma il surriscaldamento del cuoio capelluto, dovuto agli infrarossi, altera il microcircolo rendendo difficile l'apporto di ossigeno e il nutrimento delle radici.

Quando parliamo di prevenzione e protezione dei capelli dal sole, va da se che anche il cuoio capelluto va protetto a dovere. Inoltre i raggi ultravioletti aggrediscono e indeboliscono il fusto perché danneggiano la cheratina e determinano un cambiamento della composizione chimica del capello che subisce un effetto di fotossidazione.

 

COME EVITARLO

 

Dopo un tuffo in mare abbiamo tutti provato quella felice sensazione di effetto mare sui nostri capelli che li rende selvaggi e indomabili. Purtroppo i nostri capelli non sono altrettanto felici.

Cristalli di sale marino rimangono sul fusto e fungono da piccole lenti roventi che attirano i raggi solari portando a disidratazione profonda la tua chioma.

Immergendoci, inoltre, giorno dopo giorno i capelli diventano piu chiari: è il cloruro di sodio contenuto nel sale marino che favorisce l'ossidazione, attivando pertanto un vero e proprio processo di decolorazione naturale che rende i capelli, oitre che piu chiari, piu fragili e piu secchi. Senza considerare che il pH dell'acqua salata non è certo l'ideale.

 

‍COSA POSSIAMO FARE INSIEME?

 

‍Prima di iniziare una vacanza, effettua una consulenza personalizzata sullo stato di salute di cute e capelli ed insieme al tuo consulente di bellezza condividi un progetto di preparazione alle vacanze.

Qualche buona abitudine per proteggere i capelli dal sole e dal salmastro:

  • evitare eccessivi utilizzi di piastre, da utilizzare in abbinamento ad un termoprotettore. Trattamenti di colorazione e decolorazioni devone essere addizionati da protettivi della fibra capillare.
  • evitare detergenti aggressivi e lavaggi frequenti
  • proteggere la testa con foulard e cappelli (possibilmente di paglia o che siano traspiranti)
  • applicare oli protettivi
  • fare la doccia dopo il bagno (l'acqua dolce elimina il sale)
  • essere gentili con i propri capelli, tamponarli nell'asciugatura utilizzare aria non troppo calda del phon, pettinarli con pettini a denti larghi, non utilizzare piastre con i capelli umidi
  • tagliare i capelli prima di partire (sopratutto le punte per rinforzare la chioma e prevenire l'estensione delle doppie punte)
  • utilizzare oli protettivi dai raggi UV, maschere nutrienti e shampoo specifici